IL VIAGGIATORE

       TRA LA SABBIA LUCcICANTE DELL’COSMO HO NOTATO UN VIAGGIATORE SPLENDIDO COSI INSOLITO IN QUESTO PERIODO DEL TEMPO COSI SORPRENDENTE SUL CIELO. DA LONTANO SEMBRA UNA NAVE CHE TAGLIA L’ACQUA DEL MARE DA VICINO FA PAURA ALLA GENTE SULLA TERRA. DA SEMPRE ERa UN SIMBOLO INQUIETANTE IL SEGNO DELLA DISTRUZIONE DI MASSA UN GIGANTE CON CUORE DI PIETRA … Continua a leggere

LA NAVE

      SULLA LISCIA TAVOLA DEL MARE MI STO RIPOSANDO TRANQUILLA DONDOLATA LEGgERMENTE dal IL SOFFIO DEL VENTO. MA NON SEMPRE L’UOMO MI LASCIA SOGNARE SPESSO MI FA CORRERE COME IMPAZzITA CON UN ROMBO DEL MOTORE CHE FA SPAVENTARE I PESCI NEL MARE. MI PIACE SPROFONDARE LEGgERMENTE NELL’ACQUA E POI RIEMERGERE NEL CALORE DEL SOLE MI PIACE CORRERE VELOCE … Continua a leggere

IL CANTO DEL SOLE

        COSA Può ESSERE UGUALE CHI TRANNE IL CREATORE è Più FORTE DI ME ? IO SONO LA LUCE E IL FUOCO LA VITA E LA MORTE IN ME STESSO. NON RIFIUTO NIENTE DA QUELLO CHE STO ASSORBENDO TUTTO IN LUCE SONO IN GRADO DI CAMBIARE. DA SECOLI COSTANTE MI MUOVo LENTAMENTE AVANTI E STO STUDIANDO OGNI … Continua a leggere

LA RICETTA

      IL ROSSO DEL SOLE L’AZZURRO DEL CIELO TUTTE DUE INSIEME FANNO GUARIRE IL CUORE.   IL TURCHESE DEL MARE IL SMERALDO DELLE FOGLIE TUTTE DUE IN UNA PENTOLA CALMANO IL CERVELLO  DOPO L’INCENDIO.     L’ODORE DELLA TERRA IL PROFUMO DEI FIORI CURANO LA TRISTEZZA CON EFFICACIA SORPRENDENTE.   IL TOCcO DEL MARE E lo sFIORAMENTO DEL … Continua a leggere

LA SIRENA

  HO TOCCATO OGGI IL SOLE QUANDO GUARDAVO NEI TUOI OCCHI HO SFIORATO Le ALI DI UN ANGELO TOCCANDO I TUOI CAPELLI. PERò PER MIA FORTUNA LE BRACCIA INVISIBILI DELLA GELOSA DIMENDICANZA HANNO NASCOSTO LA TUA BELLISSIMA FACCIA. E SE non FOSSE per i TUOI OCCHI POTREI DORMIRE TRANQUILLO E SE non FOSSE per LA TUA VOCE LA MIA VITA … Continua a leggere

IL FUOCO

  SPESSO SI DICE DI ME CHE SONO INGORDO ANCHE SE NON HO LO STOMACO SI PARLA DI ME COME IL DISTRUTTORE PERCHE NON SO COSTRUIRE DA SOLO. COSA POSSO FARE SE HO SEMPRE FAME E QUANDO MANGIO PORTO LA MORTE MA SONO ANCHE BRAVO a LEGARE LE COSE. SPESSO MI CAPITA DI AIUTARTI UOMO INGRATO MI FAI LAVORARE COME … Continua a leggere

LA DOMANDA

    HAI SENTITO IL MIO CANTO CARO PESCATORE QUANDO STO MOREND SUL TUO GANCIO ? A TUTTI DUE LA VITA HA DATO IL CREATORE E ANCHE DELLA MORTE LUI è DONATORE.   ALLORA RISPONDIMI perché MI STAI TOGLIENDO IL RESPIRO E MI PERSEGUITI SENZA SOSTA L’UOMO CRUDELE CHE NON SEI ALTRO?   IO SONO BUONO CON TE E NON … Continua a leggere

LA NOSTALGIA

    VA E VA E VA PIENA DEL SUONO DEI CAMPANELLI SULLA NEVE SCROCCOLANTE LA SLITTA PIENA DI BAMBINI RIdenti. PIOVONO I FIOCCHI DAL CIELO SI POSANO SU OGNI LATO DELLA STRADA E ANCHE FRA I CESPUGLI NON  SI RIESCE TROVARE IL RIPARO. SENTO IL GRIDO DALLA TURBUNE DELLA NEVE IN BOSCO IL PUPAZZO DI NEVE CON LA SCOPA … Continua a leggere

LA DEGUSTAZIONE POETICA

    MI SONO SEDUTO FRA ROSSO E l’ARANCIONE DUE COLORI BOLLENTI DI UN CUORE AMIChEVOLE. HO MANGIATO CON APPETITO IL VERDE IL BIANCO DEI DOLCI PISELLI E DEL RISO NEVE GUSTANDO IL TALENTO  DELLA CUOCA. HO ASCOLTATO CON PIACERE LE CASCaTE DEI DOLCI SUONI DEL PAESE LONTANO DEL FASCINO AMERICANO. STO DESCRIVENDO QUELLO CHE DIFFICILE ESPRIMERE DAVVERO L’EMOZIONI CHE … Continua a leggere